i quaderni di Photo Citta della Pieve

 


 



UMANA NATURA
Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni
quaderno n. 7 – IID editore
200 copie, 60 pagine
Carta Fedrigoni Free Life Vellum 140 g
16,5×24 cm, anno 2021

Umana Natura è un reportage fotografico del territorio Umbro-Toscano. Quello che ha interessato i fotografi è di andare a scoprire visivamente, quella che è la relazione tra i ritmi dell’uomo e la natura, ritmi vitali che hanno due cicli molto diversi fra loro. La natura ha un ciclo lento, antico, ancestrale che nel territorio è molto presente essendo poco contaminato e poi c’è il ciclo di vita dell’essere umano che invece è veloce, quasi sfuggente ma allo stesso tempo si interseca in qualche modo con la natura, intervenendo sul panorama e sul paesaggio. Le fotografie non vogliono andare ad immortalare luoghi tipici ma vanno intese come parole e frasi che compongono un racconto evocativo e immaginativo di atmosfera e perfette all’osservatore di proiettare la propria emotività e
immaginarsi una storia.  

Scrivici per acquistare Umana Natura


 

 

Moralità Boschiva, passeggiate controluce per boschi e spazi urbani
Attilio Maria Navarra
quaderno n 6 – IID editore
200 copie, 82 pagine
Carta copertina RIVES 320 gr, pagine patinata lucida da 150 gr
25×18 cm, anno 2020

Sguardo, spostamenti, poetica. Paesaggi e poliprospettiva. Questo è Moralità Boschiva: atmosfere autentiche e dinamiche, tra dialoghi e contrappunti, chi si scambiano saperi ed esperienze sul rapporto con lo spazio nei tempi odierni. sono gli appunti di un nomade intellettuale, di un filosofo del paesaggio e del viaggio, per il quale un bosco non esiste al di fuori degli occhi che lo osservano e l’essenza di una città è tutta nell’incrocio tra lo spazio e il tempo, ovvero nel groviglio di destini umani che vi si nascondono. Il suo “raccontare passeggiando” è l’esperire una scoperta del mondo che contempla osservazione e vagheggiamento, riflessione e iperbole emotiva. Non stupisce quindi che per il suo nuovo progetto fotografico, ideato e realizzato come i precedenti in circa tre anni, l’autore nutra un coinvolgimento totale: una piazza, un grattacielo, un bosco, la gobba di una collina, una panchina, un borgo, sono luoghi che hanno storie da rivelare. Così ha attraversato questi luoghi e ha raccontato ciò che ha visto, che vede ogni giorno, o ciò che riesce a vedere la sua sensibilità di narratore. È così che ci invita a riflettere sulle scelte tra le vite possibili. È così che gli spazi fisici, assieme al linguaggio fotografico, restano fondamentali veicoli di riflessione sul tempo e sui valori autentici.

Scrivici per acquistare Moralità Boschiva


 



Deus, Spiritus Homines, reportage sulle comunità religiose del territorio
Francesco Cito
quaderno n 5 – IID editore
200 copie, 52 pagine
Carta
25×18 cm, anno 2019

Sguardo, spostamenti, poetica. Paesaggi e poliprospettiva. Questo è Moralità Boschiva: atmosfere autentiche e dinamiche, tra dialoghi e contrappunti, chi si scambiano saperi ed esperienze sul rapporto con lo spazio nei tempi odierni. sono gli appunti di un nomade intellettuale, di un filosofo del paesaggio e del viaggio, per il quale un bosco non esiste al di fuori degli occhi che lo osservano e l’essenza di una città è tutta nell’incrocio tra lo spazio e il tempo, ovvero nel groviglio di destini umani che vi si nascondono. Il suo “raccontare passeggiando” è l’esperire una scoperta del mondo che contempla osservazione e vagheggiamento, riflessione e iperbole emotiva. Non stupisce quindi che per il suo nuovo progetto fotografico, ideato e realizzato come i precedenti in circa tre anni, l’autore nutra un coinvolgimento totale: una piazza, un grattacielo, un bosco, la gobba di una collina, una panchina, un borgo, sono luoghi che hanno storie da rivelare. Così ha attraversato questi luoghi e ha raccontato ciò che ha visto, che vede ogni giorno, o ciò che riesce a vedere la sua sensibilità di narratore. È così che ci invita a riflettere sulle scelte tra le vite possibili. È così che gli spazi fisici, assieme al linguaggio fotografico, restano fondamentali veicoli di riflessione sul tempo e sui valori autentici. 

Scrivici per acquistare Deus, Spiritus Homines
 


 



Senza polvere senza peso, tre passi nel tempo profondo
Alessandra Baldoni e Mario Gianni
quaderno n 6 – IID editore
200 copie, 52 pagine
Carta
25×18 cm, anno 2019

Dalla ricerca e dall’esplorazione nasce la mostra per non dimenticare come eravamo e come era il paesaggio che ci circonda. In esposizione le opere dell’artista che narrano la forza delle ere geologiche che hanno attraversato il nostro territorio. Le immagini ci riconducono verso ciò “che scompare e ciò che rimane” come una vera e propria voce narrante.

 

Scrivici per acquistare Deus, Spiritus Homines 




Dimora Teatro, piccolo viaggio fra i teatri del territorio
Silvia Camporesi
quaderno n 3 – IID editore
200 copie, 52 pagine
Carta
25×18 cm, anno 2018

Dimora Teatro è un viaggio artistico tra i teatri del nostro territorio, fatto con uno sguardo tutto nuovo di incredibili tesori dell’architettura Umbra Toscana. Il Progetto ci conduce all’interno di veri e propri gioielli architettonici, ricchi di storia, arte e cultura; ed è così che luoghi significativi – così vicini, ma allo stesso tempo così “lontani”-, vengono riscoperti e valorizzati in tutta la loro luce, nonostante i riflettori siano spenti. Luoghi di raccoglimento culturale, di spettacolo e narrazione, meravigliosamente costruiti, perfettamente incastonati e a misura del luogo che li ospita, quasi a esaltazione della loro piccola dimensione.  

Scrivici per acquistare Deus, Spiritus Homines

 




Ritratti e memorie Pievesi
Paola Agosti e Mario Gianni
N. quaderno 2 – IID editore
200 copie, 52 pagine
Carta
25×18 cm, anno 2018

Ritratti e memorie Pievesi è un progetto dedicato agli abitanti di Città della Pieve che in qualche modo nel corso della loro vita hanno avuto un legame con il Forno Bassini. I luoghi proposti per i ritratti dall’ex Forno Bassini, alle sale e alle cucina del proprio ristorante, dal vicolo allasede del Terziere o della Confraternita, dalla biblioteca al negozio,dal laboratorio alla colombaia, dalla cripta alla sacrestia della Cattedrale, alla chiesa di San Pietro all’oratorio di Santa Maria degli Angeli, al Teatro degli Avvaloranti.

Scrivici per acquistare Deus, Spiritus Homines

 


 



Surrealisme Perugino
Maurizio Galimberti
quaderno n 1 – IID editore
200 copie – 60 pagine
Carta
25×18 cm, anno 2017

Surrealisme Perugino è il primo progetto commissionato dal Laboratorio di Cultura Fotografica. Maurizio Galimberti tramite il suo stile che esprime nei cosiddetti “mosaici”,  ricompone l’immagine per mezzo di una Polaroid. I soggetti fotografati in questo caso sono i dipinti del Divin Pittore, uno dei maggiori maestri italiani del Quattrocento, Pietro Vannucci detto il Perugino. Galimberti esplora il mondo dell’arte andando a interpretare i dipinti con occhio contemporaneo. Queste fotografie sono poesie per gli occhi e graffi per il cuore.
Scrivici per acquistare Deus, Spiritus Homines